Facebook link

Malga di Wojciech Gromada, Jaworki - Obiekt - VisitMalopolska

Indietro

Bacówka Wojciecha Gromady Jaworki

Malga di Wojciech Gromada, Jaworki

Widok na polanę oraz Bacówkę Wojciecha Gromady w Jaworkach. Przed bacówką stoi traktor. Obok obiektu rośnie niewielki las. Nad wszystkim piękne niebieskie niebo.
Wojciech Gromada vive a Ząb, il villaggio più alto della regione del Podhale, ma pascola le sue pecore lontano da casa, a Jaworki, nei pressi di Szczawnica. – Ho già trascorso mezzo secolo insieme alle mie pecore – dice il pastore. Gromada è un sostenitore del metodo tradizionale per preparare il formaggio oscypek, perciò non riconosce nessun tipo di innovazione. – Gli oscypek li facevano già i nostri antenati, quindi bisogna seguire il loro esempio – dice il pastore di Jaworki.

– La pastorizia è la mia vita – afferma Wojciech Gromada. Nella stagione estiva la malga, dove si trasferisce per lavorare, diventa per lui una seconda casa. Fare il pastore è un’attività che occupa tutta la giornata. Non ci sono orari di lavoro prestabiliti, c’è sempre qualcosa da fare, alla malga o con le pecore. Una delle cose più importanti è la procedura per produrre gli oscypek e altri prodotti a base di latte di pecora, chiamata “pucenie”. Perché bisogna ricordare che l’oscypek è soltanto il più conosciuto fra i numerosi prodotti di questa regione. Presso la malga, infatti, si possono acquistare anche altri formaggi, come il gołka (un formaggio affumicato fatto con latte bovino) e il bunc (un formaggio di pecora), oppure bere un sorso di żentyca (una bevanda a base di siero di latte di pecora). Più avanti nella stagione di pascolo è possibile acquistare anche la bryndza, un formaggio apprezzato da molti, ottenuto dalla macinazione del bunc fermentato. La żentyca, invece, è una bevanda nutriente e rinfrescante, seppur non indicata per le persone intolleranti al lattosio. Wojciech Gromada pascola le sue pecore lontano da casa, nella regione dello Skalne Podhale: sarà un’opportunità unica per conoscere allo stesso tempo il folclore degli abitanti delle montagne dei Pieniny e del Podhale.


Obiekty na trasie